Interviste alle donne imprenditrici (FyG Consultores)

Category: ,

Gabriela Gómez Gutiérrez è un’imprenditrice spagnola che ha partecipato all’intervista di testimonianza per WOMENIN. Gabriela si è laureata in Architettura presso l’Università Politecnica di Valencia (UPV), diventando un architetto tecnico esperto in architettura e tecnologia edilizia. Dopo la laurea, Gabriela ha lavorato in diverse imprese edili come direttore dei lavori, capogruppo e architetto tecnico, acquisendo una notevole esperienza e conoscenza del settore.

Con oltre 20 anni di esperienza nel settore delle costruzioni, era motivata a fare il salto nell’imprenditoria. Così, tre anni fa è iniziato il suo progetto personale e attualmente ricopre il ruolo di direttore dell’esecuzione dei lavori presso Iniziatec, la sua azienda nel settore delle costruzioni.

 

Il 13 settembre 2023 il team di FyG Consultores ha condotto un’intervista online con Gabriela, in cui sono state poste le domande concordate dal consorzio WOMENIN. Di seguito sono riportate le risposte ottenute, che riflettono la sua esperienza complessiva nel mondo dell’imprenditoria femminile.

Dopo aver lavorato per molti anni in un’impresa edile, Gabriela ha voluto rivivere la sua professione facendo le cose a modo nostro. L’ispirazione ad avviare un’attività in proprio è nata dal desiderio di ritrovare passione e autonomia in ciò che faceva. Conoscere in prima persona il funzionamento del settore e incontrare grandi costruttori è stato anche un grande punto di ispirazione che ha spinto Gabriela a intraprendere. Così, tre anni fa Gabriela ha deciso di creare la propria azienda nel settore delle costruzioni, in cui spende tutta la sua passione prendendo le proprie decisioni e offrendo il miglior servizio ai clienti.

Oltre a recuperare quell’autonomia che l’aveva ispirata, Gabriela ritiene che il più grande risultato ottenuto finora come imprenditrice sia stata la formazione di un team eccezionale, solido e profondamente impegnato negli obiettivi dell’azienda. Ammette che questo risultato non solo ha rafforzato la sua organizzazione, ma è stato anche determinante per raggiungere i suoi traguardi e le sue mete. Ha investito tempo e sforzi per selezionare, formare e coltivare un team che condividesse la sua visione e i suoi valori, e questo ha avuto un impatto significativo sul successo e sulla crescita della sua azienda. Gabriela è molto orgogliosa della coesione e delle prestazioni del suo team, che costituisce la spina dorsale della sua impresa e ha contribuito in modo determinante ai suoi progressi.

Gabriela e il suo team si concentrano su due aspetti fondamentali per mantenere la sua azienda competitiva in un ambiente in cui la tecnologia, la digitalizzazione e l’innovazione sono sempre più influenti. Innanzitutto, ritiene che la formazione continua sia essenziale. Pertanto, Gabriela investe nello sviluppo professionale del suo team, assicurandosi che sia al corrente delle ultime tendenze tecnologiche e delle migliori pratiche nel settore delle costruzioni. Questo permette loro di trarre il massimo vantaggio dai nuovi strumenti e dalle nuove tecnologie disponibili nel settore. In secondo luogo, Gabriela è attenta ai cambiamenti del settore edile per adattarsi rapidamente. A tal fine, tiene d’occhio le ultime innovazioni e tendenze digitali che possono migliorare i processi e l’efficienza. Inoltre, è disposta a esplorare nuove forme di lavoro e collaborazione che possono nascere con la digitalizzazione.

Gabriela offre anche due consigli fondamentali che l’hanno aiutata a far crescere l’attività e a renderla redditizia. Il primo è quello di mantenere la prudenza finanziaria, coprendo solo ciò che è fattibile senza contrarre debiti rischiosi. Ciò comporta la conduzione di un’analisi finanziaria approfondita prima di prendere decisioni importanti di investimento o di espansione. A tal fine, Gabriela si assicura che le risorse disponibili o le entrate future siano in grado di sostenere qualsiasi espansione che sta pianificando per evitare un onere finanziario. Il secondo principio è la costruzione di solide relazioni con clienti e fornitori. A tal fine, Gabriela si impegna a mantenere una comunicazione aperta e un rapporto di fiducia con i clienti.

Tuttavia, Gabriela ha anche incontrato alcune sfide quando si tratta di aprire un’attività in Spagna. Per lei, una delle sfide più importanti quando si apre o si gestisce un’attività in Spagna è rappresentata dalle tasse. In questo Paese, gli obblighi fiscali possono essere piuttosto complessi e con aliquote notevolmente elevate. Tuttavia, la sua strategia per affrontare questa sfida è semplice ma efficace: il duro lavoro. Pertanto, affronta l’onere fiscale rispettando scrupolosamente tutti i suoi obblighi fiscali e mantenendo una contabilità accurata. Ciò include l’utilizzo di tutte le deduzioni ed esenzioni fiscali legittime disponibili per il suo tipo di attività. Inoltre, si avvale di una consulenza fiscale professionale per assicurarsi di essere al corrente dei cambiamenti delle leggi fiscali e per ottimizzare la propria situazione fiscale.

Nonostante l’onere fiscale, Gabriela continua a lavorare sodo per garantire che la sua attività continui a prosperare nel contesto imprenditoriale. In realtà, ha già un’idea dei cambiamenti che vuole affrontare nei prossimi anni. Gabriela ammette che vorrebbe espandere la sua attività, concentrandosi in particolare sulla gestione delle cooperative. Tuttavia, per realizzare questo piano di espansione, è necessario che la sua azienda cresca e si rafforzi per poter sostenere i costi iniziali associati a questo tipo di progetto.

Tuttavia, uno dei principali ostacoli che le impediscono di attuare immediatamente questa espansione è la necessità di risorse finanziarie specifiche e di competenze per gestire efficacemente le cooperative. Inoltre, avrà bisogno di tempo per costruirsi una solida reputazione in questo campo e per instaurare solide relazioni con potenziali partner e clienti. Pertanto, Gabriela stima che per essere in una posizione solida per iniziare la gestione delle cooperative, avrà bisogno di circa tre o quattro anni di preparazione e crescita continua. Durante questo periodo, prevede di lavorare su diversi aspetti chiave, come l’acquisizione di competenze nella gestione di cooperative, l’espansione della sua rete nel settore e il rafforzamento della sua capacità finanziaria per sostenere questi progetti su larga scala.

D’altra parte, abbiamo anche chiesto a Gabriela quali sono le sfide o le barriere legate al genere che ha incontrato nel suo percorso imprenditoriale. Nel caso dell’edilizia, Gabriela ammette che il settore è storicamente dominato dagli uomini e che le donne devono ancora farsi strada gradualmente. Personalmente, ha affrontato sfide significative per dimostrare che una donna è competente e valida quanto un uomo in questo settore. A volte ha notato lo scetticismo di alcuni clienti che, sulla base di stereotipi di genere, mettevano in dubbio la sua capacità di guidare progetti di costruzione. Tuttavia, ha affrontato queste sfide con determinazione e resilienza.

Per superare i pregiudizi di genere, ha cercato di dimostrare la propria competenza e conoscenza in ogni progetto che ha intrapreso. Inoltre, Gabriela ha coltivato relazioni forti e collaborative con i clienti, basate sulla fiducia e sulla qualità del suo lavoro. Queste esperienze hanno rafforzato la sua mentalità di promuovere la diversità e l’inclusione nella sua azienda, che considera un bene prezioso per la sua continua crescita e il suo successo.

D’altra parte, abbiamo detto a Gabriela che le ricerche dimostrano che la paura di fallire può influenzare notevolmente le donne nell’ambiente imprenditoriale. Per lei, tuttavia, il fallimento rappresenta una preziosa opportunità di apprendimento. Anche se a volte deve affrontare questa paura, la affronta riducendo al minimo i rischi attraverso un’attenta pianificazione e un processo decisionale basato su dati ed esperienze precedenti. Anche se la paura sarà sempre presente, Gabriela ammette che la determinazione e la volontà di imparare dalle sfide la aiutano a superarla e ad andare avanti nel mondo degli affari.

Ma non avere paura di affrontare nuove sfide non è stato l’unico fattore di successo. Gabriela ammette che la differenziazione e la proposta di valore unica risiedono nella formazione e nell’esperienza dei componenti della sua azienda. La sua azienda si avvale di un team di architetti e architetti tecnici che accumulano più di 20 anni di esperienza nel settore delle costruzioni. Questa profonda esperienza e conoscenza permette loro di comprendere e anticipare le sfide specifiche di ogni progetto e di offrire soluzioni innovative ed efficienti. Inoltre, tale esperienza consente loro di mantenere un elevato standard qualitativo in tutti gli aspetti del lavoro, dalla progettazione architettonica alla gestione del progetto e alla supervisione dei lavori. Questo si traduce nella realizzazione di progetti di successo e nella soddisfazione dei clienti.

L’attenzione al cliente è sempre stata una delle principali priorità della sua attività. Oggi, l’obiettivo principale di Gabriela continua a essere quello di consolidare solide relazioni con i clienti attraverso l’eccellenza nel lavoro, assicurando che l’azienda sia il più redditizia possibile e godendo appieno del suo lavoro. Man mano che l’azienda è cresciuta e maturata, ha incorporato ulteriori strategie e approcci per raggiungere gli obiettivi, ma l’essenza della sua missione aziendale rimane intatta: essere soddisfatti soddisfacendo i clienti.

D’altra parte, a Gabriela è stata chiesta la sua opinione sul mentoring e ha ammesso che svolge un ruolo fondamentale per il successo delle donne nel mondo degli affari. Crede che un mentore possa fungere da guida esperta sulla strada del successo e possa aiutare a evitare che gli imprenditori commettano errori costosi e talvolta evitabili. Gabriela ammette che un mentore può fornire indicazioni, consigli pratici e condividere la propria esperienza personale per consentire alle imprenditrici di prendere decisioni informate e strategiche, oltre a contribuire a stabilire connessioni preziose nel settore. Pertanto, Gabriela concorda sul fatto che un mentore può fare la differenza offrendo conoscenze, esperienze e connessioni che aiutano le donne a superare gli ostacoli e a raggiungere i loro obiettivi imprenditoriali.

Ma l’essere imprenditrice va oltre per Gabriela, che dà molta importanza all’equilibrio tra lavoro e vita privata. Per lei il tempo libero è essenziale per rilassarsi, ricaricare le energie e godersi le cose semplici della vita. Per questo, nel tempo libero, si dedica alle cose che le stanno veramente a cuore. Innanzitutto, trascorre del tempo di qualità con sua figlia e i suoi cani, con i quali ama stare all’aria aperta facendo lunghe passeggiate o giocando al parco. Inoltre, Gabriela ama viaggiare e vivere esperienze culturali come andare al cinema o a teatro. Queste attività le permettono di staccare dalle responsabilità lavorative e di ricaricarsi di energia.

Dopo aver rilanciato la sua appassionata carriera nel mondo dell’imprenditoria, abbiamo chiesto a Gabriela di dare qualche consiglio alle donne che vogliono intraprendere la strada dell’avvio di un’attività in proprio. In primo luogo, Gabriela consiglia alle donne di allenarsi e lavorare sodo per raggiungere i propri obiettivi. Oltre alla formazione continua, Gabriela consiglia alle donne di trovare la loro passione, scegliendo un settore o un campo in cui sono veramente appassionate di lavorare. Il successo negli affari richiede determinazione, dedizione e una costante attenzione alla crescita personale e professionale, ma Gabriela concorda sul fatto che la passione può mantenere la motivazione anche nei momenti difficili.

TAGS: